BlogPionieri

Lewis Wickes Hine (1874-1940)

1913-Rosie-sinistra-pulitrice-ostriche-500

Lewis Wickes Hine (1874-1940) è stato un fotografo e sociologo americano, che nella storia della fotografia, e in particolare in quella documentaristica, ha lasciato opere che spiccano per i suoi contenuti di profonda partecipazione sociale, al punto da cambiare le leggi sul lavoro minorile negli Stati Uniti dell’epoca. Hine era nato nel 1874 a Oshkosh, Wisconsin, e dopo la morte del padre rimasto ucciso in un incidente, iniziò a lavorare e risparmio i suoi soldi per l’istruzione universitaria. Ha studiato sociologia presso la Columbia University di Chicago, e nel 1901 dopo il trasferimento a New York continuò gli studi alla New York University. Nei sette anni successivi insegnò all’Ethical Culture School. Fu in questo periodo, verso il 1903, che il direttore della scuola, Frank Manny, lo esortò a imparare l’uso della macchina fotografica per incoraggiare i suoi studenti a usare la fotografia come mezzo educativo.

1930-Lewis-Wickes-Hine
1930 Lewis Wickes Hine

All’inizio Hine scattò immagini occasionali, ma ben presto cominciò a sviluppare un programma completo. Proprio nel tempo in cui Hine si era trasferito dal Middle West a New York milioni di persone abbandonavano l’Europa per l’America e arrivavano a Ellis Island, la stazione di transito degli immigrati nel porto di New York. Nel 1904, incoraggiato dagli amici. Hine cominciò a fotografare i nuovi arrivati con la sua macchina fotografica di formato 12,5×18 cm, posta su un treppiede un po’ traballante.

1902-Trasporto-del-lavoro-a-domicilio-East-Side-Lewis-Wickes-Hine
1902 Trasporto del lavoro a domicilio East Side
1904-Madonna-delle-case-popolari-Lewis-Wickes-Hine
1904 Madonna delle case popolari
1905-Bagno-e-bucato-nella-cucina-di-una-casa-popolare-Lewis-Wickes-Hine
1905 Bagno e bucato nella cucina di una casa popolare
1905-Una-famiglia-italiana-alla-ricerca-del-proprio-bagaglio-smarrito-Lewis-Wickes-Hine
1905 Una famiglia italiana alla ricerca del proprio bagaglio smarrito

Poteva comunicare con la maggior parte degli immigrati, che non conoscevano la lingua inglese, soltanto con gesti. Per illuminare i soggetti usava un flash a polvere di magnesio, che però, una volta utilizzato lasciava l’ambiente pieno di fumo, rendendo impossibile ogni successiva esposizione. Tuttavia, anche in queste condizioni, realizzò una straordinaria galleria di duecento ritratti.

1906-ponte-Brooklyn-Lewis-Wickes-Hine
1906 Mezzanotte sul ponte di Brooklyn

Nel 1907, su incarico del riformatore sociale Paul Kellogg, condusse, con un lavoro di tre mesi, un’indagine fotografica sulle condizioni sociali nella città industriale di Pittsburgh.

1908-John-Lewis-12 anni, Tessitore-Morris-Small-Chester-South-Carolina-Lewis-W-Hine
1908 John Lewis, ragazzo con cappello di 12 anni, Tessitore, 4 telai per 40 cts al giorno, con il fratello, ragazzo con cappuccio, che lavora nel mulino Morris Small Chester, South Carolina
1908 Una partita di baseball del sabato. Springstein Mills, Chester, Ragazzo con il guanto, Malcom Rogers. Accanto a lui, Ben Deaton, 12 anni, tessitore. Esegue 6 telai a $ 1 al giorno. Il ragazzo più alto John Lewis, 12 anni. guadagna 40 centesimi al giorno. Chester, South Carolina
1908-Madonna-bambino-Ellis-Island-New-York-lewis-wickes-hine
1908 Madonna e bambino Ellis Island, New York

Nell’agosto del 1908, dopo altre numerose missioni come fotografo indipendente, lasciò l’insegnamento per l’incarico di fotografo ufficiale del National Child Labour Committee (Commissione nazionale per il lavoro minorile). Per dieci anni fu impegnato in un’attività ininterrotta, consistente nella realizzazione di documentazioni sui minori occupati nelle miniere e nelle fabbriche, destinate a fare da valido supporto, grazie all’efficacia rappresentativa dell’immagine, alle segnalazioni delle situazioni illegali e alle richieste da avanzare alle autorità per la rigida applicazione delle leggi vigenti. L’esperienza vissuta a Ellis Island aveva fatto capire a Hine il valore e la forza d’impatto delle sue immagini, in cui peraltro, contro ogni regola allora stabilita, i soggetti in posa guardavano direttamente nell’obiettivo della macchina fotografica. Così come, contro gli schemi di ripresa vigenti, le persone fotografate rimanevano ferme, una in fila all’altra, davanti ai loro posti di lavoro.

1909-Willie-Quidwick-Co-Mill-Anthony-Rhode-Island-Lewis-Wickes-Hine
1909 Willie, ragazzo polacco, filatore della Quidwick Co. Mill, che stava facendo il suo riposo di mezzogiorno in un cassettone, Anthony, Rhode Island
1909-Tony-Casale-11-anni-vende-giornali-da-4-anni-fino-alle-22-alcune-volte-Hartford-Connecticut-Lewis-Wickes-Hine
1909 Tony Casale, 11 anni, vende giornali da 4 anni fino alle 22 alcune volte, Hartford,Connecticut
1909-Ore-17-in-una-giornata-fredda-Frank-Luzzi-10-anni-vende-giornali-da-2-anni-Inizia-alle-5-del-mattino-e-vende-fino-alle-8-di-sera-Hartford-Connecticut-Lewis-Wickes-Hine
1909 Ore 17 in una giornata fredda. Frank Luzzi, 10 anni, vende giornali da 2 anni. Inizia alle 5 del mattino e vende fino alle 8 di sera, Hartford, Connecticut
1909-Mike-Ferinco-75-Monroe-St-Duar-Feriari-60-Monroe-Street-Sells-Newark-New-Jersey-Lewis-Wickes-Hine
1909 Il più piccolo è Mike Ferinco. 75 Monroe St., 10 anni. Lavora fino alle 20.30, l’altro è Duar Feriari, 60 Monroe Street Sells, lavora fino alle 21, Newark, New Jersey

Nel decennio che va dal 1908 al 1918 Hine svolse una notevole attività, non scevra di difficoltà. Guardando oggi le sue fotografie di interni di officina e di gente al lavoro, è difficile rendersi conto di quali problemi egli dovesse risolvere quando si trovava a fotografare in ambienti male illuminati e con le pellicole allora disponibili, ricoperte di emulsioni poco sensibili.

1910-Addie-Card-North-Pormal-Cotton-Mill-North-Pownal-Vermont-Lewis-Wickes-Hine
1910 Addie Card, 12 anni, filatrice alla North Pormal Cotton Mill, North Pownal, Vermont
1910-Vincent-Cannici-Angelo-Brimo-Buffalo-New-York-Lewis-Wickes-Hine
1910 Vincent Cannici, 13 anni, Angelo Brimo, 11 anni, lavorano nel conservificio dalle 9 fino alle 22, guadagnano da $ 1,25 a $ 1,50 al giorno, Buffalo, New York
Sarah-Saneri-Giuseppina-Guercio-Lucy-Martina-Carmelo-Castanzo-Lewis-Hine
1910 Sarah Saneri, (a sinistra) 11 anni, Lavora nei capannoni di Albinion, lega i fagioli e sbuccia il grano. Il suo preside ha detto che ha la tubercolosi. Ha perso 11 settimane di scuola, è ripetente.
Giuseppina Guercio, 11 anni, inscatola pomodori, pesche, mele, pere e prugne in fabbrica. Guadagna $ 1,00 a $ 1,50 al giorno. Ha perso 13 settimane di scuola, è ripetente. Buffalo, New York (Stato)
Lucy Martina, 16 anni, inscatola pomodori e mele in fabbrica a Wilson, New York. Ha perso 12 settimane di scuola, è ripetente. Carmelo Castanzo, 12 anni, inscatola mele in fabbrica a Wilson, New York. Ha perso 12 settimane di scuola. Buffalo, New York (Stato)
1910-Ragazzi-elemosina-Edward-F-Brown-investigatore-Lewis-Wickes-Hine
1910 Ragazzi chiedono elemosina, Edward F. Brown, investigatore
1910-Joseph-Mand-241-7th-St-James-Yarnell-179-N-Division-St-Buffalo-New-York
1910 Quotidiani venduti alle 22. Ragazzo a sinistra, Joseph Mandi, 11 anni, 241, 7th St ,James Yarnell, 13 anni, 179 N. Division St, Buffalo, New York
1911-Famiglia-Demetrio-Capilluto-New-York-City-Lewis-Wickes-Hine
1911 Famiglia di Demetrio Capilluto, ferroviere. La moglie e i quattro figli, nessuno parla inglese, New York City, New York
1911-Katie-Kuritzko-Dunbar-Louisiana-Lewis-Wickes-Hine
1911 Katie Kuritzko, sette anni, pulitrice di ostriche a Dunbar, Louisiana
1911-Bertha-Sophie-Maggioni-Canning-Company-Port-Royal-South-Carolina-Lewis-Wickes-Hine
1911 Josie, di sei anni, Bertha, di sei anni, Sophie, di 10 anni, lavorano regolarmente come pulitrici di ostriche alla Maggioni Canning Co, Port Royal, South Carolina
1912-Carmela-Picciano-311-E-149th- St-New-York-City-Lewis-Wickes-Hine
1912 Carmela Picciano, 12 anni, 311 E. 149th St, lavora merletto irlandese per colletti, fino alle 9 di sera. New York City, New York
1912-Antonietta-Fazzino-303-E.-149th-Street-New-York-Lewis-Wickes-Hine
1912 Antonietta Fazzino, dieci anni, lavora merletto irlandese per colletti e vita, dopo la scuola. 303 E. 149th Street, New York City, New York
1912-Famiglia-Ceru-143-Thompson- Street-New-York-City-Lewis-Wickes-Hine
1912 Famiglia Ceru, 143 Thompson Street, ragazza, 10 anni lavora fino alle 9 di sera, sebbene sia miope, New York City, New York

Hine inoltre doveva superare molte difficoltà per ottenere il permesso di fotografare nelle fabbriche e nelle officine, poiché era risaputo che con le sue foto egli cercava di mettere in evidenza le infrazioni alle leggi del lavoro allora vigenti. In svariati casi dovette ricorrere a trucchi e sotterfugi. Quando gli andava male si accontentava di fotografare gli operai all’uscita dalle officine. Inquadrandoli con precisione e utilizzando il tempo di otturazione più rapido che la sua macchina fotografica gli permetteva, poteva fissare i loro movimenti. Ciò avveniva vent’anni prima che Henri Cartier-Bresson, usando però una fotocamera 35 mm infinitamente più adatta, realizzasse il medesimo genere di documenti fotografici.

1913-Rosie-Varn-Platt-Canning-Co-Bluffton-South-Carolina-Lewis-Wickes-Hine
1913 Rosie, a sinistra, pulitrice di ostriche. La più piccola inizierà presto. Varn and Platt Canning Co, Bluffton, South Carolina
1913-Platt-Canning-Co-Bluffton-South-Carolina-Lewis-Wickes-Hine
1913 Pulitore di ostriche, undici anni. Riempie sette vasi al giorno. Varn and Platt Canning Co, Bluffton, South Carolina
1913-Luther-Wharton-Sommers Drug-Store-San Antonio-Texas
1913 Luther Wharton, 12 anni fattorino di medicine, Lavora dalle 16 a mezzanotte nel Sommers Drug Store. Va a scuola durante il giorno, poi lavora da quattro a dodici per $ 5, San Antonio, Texas
1913-Ferris-Mobile-Alabama-Lewis-Wickes-Hine
1913 Ferris di 7 anni, venditore di giornali, Mobile, Alabama
1913-Edit-Lewis-Wickes-Hine
1913 Edith, una raccoglitrice di cotone di cinque anni nella fattoria di HM Lane Bells, Tex (vicino a Denison). “È una buona selezionatrice costante, lavora tutto il giorno”, ha detto la zia. Bells, Texas
1913-Dinner-Toters-Columbus-Georgia-Lewis-Wickes-Hine
1913 Dinner Toters, in attesa che il cancello si apra. Columbus, Georgia
1915-Los-Angeles-California-Lewis-Wickes-Hine
1915 Venditore di giornali di 9 anni con suo fratello di 7 anni. Los Angeles, California
1915-Greeley-Colorado-Lewis-Wickes-Hine
1915 Tre adulti e sei bambini da sette a dodici anni lavorano duramente in un campo di barbabietole. Greeley, Colorado
1915-Mollie-Steuben-Mollie-Sterling- Colorado-Lewis-W-Hine
1915 Mollie Steuben di dieci anni raccoglie barbabietole, Mollie e le sue due sorelle, di 12 e 14 anni, lavorano dalle 6 alle 17, Sterling, Colorado
1915-Mollie-Steuben-Sterling-Colorado-Lewis-W-Hine
1915 Mollie Steuben di dieci anni raccoglie barbabietole. Sterling, Colorado
1915-Luigi-Sacramento-California-Lewis-Wickes-Hine
1915 Luigi, 6 anni,venditore di giornali. Sacramento, California
1915-John-Paulk-Kirkland- Georgia-Lewis-W-Hine
1915 John Paulk e famiglia, uno degli agricoltori più prosperi del distretto, Kirkland, Georgia
1915-Britt-Evergreen-North- Carolina-Lewis-W-Hine
1915 La famiglia Britt nella fattoria, Evergreen, North Carolina.
1915-Freddie-Kafer-Sacramento-California-Lewis-Wickes-Hine
1915 Freddie Kafer, 6 anni vende giornali. Sacramento California
1916-Campbell-Padre-ragazze-cotone-Lewis-W-Hine
1916 Raccolto del cotone dalla famiglia Campbell. Il Padre ha detto che entrambe le ragazze possono raccogliere sia il cotone, che zappare terreni grandi
1916-Callie-Campbell-Potawotamie- Oklahoma-Lewis-W-Hine
1916 Callie Campbell, 11 anni, raccoglie da 35 a 55 chili di cotone al giorno. Potawotamie, Oklahoma
1916-Callie-Campbell-Potawotamie- Oklahoma-Lewis-W-Hine
1916 Callie Campbell, 11 anni
1916-Mart-Payne-Comanche-Oklahoma-Lewis-W-Hine
1916 Mart Payne, 5 anni, raccoglie cotone per 10 centetisimi al giorno. Contea di Comanche, Oklahoma
1916-Johnnie-Carrie-Jim-Davenport-MR.JPDaws-Johnnie- Potawotamie-Oklahoma-Lewis-W-Hine
1916 Johnnie, Carrie e Jim Davenport raccolgono il cotone per MR. JP Daws, Johnnie prende 75 cents, Carrie 1$ e Jim 1$ e mezzo. Potawotamie, Oklahoma
1916-John Megna-Italiano-Fall-River-Massachusetts-Lewis-Wickes-Hine
1916 John Megna, italiano, 16 anni, 75 Mt. Hope Ave. Frequenta il corso di intagliatore al King Philip Settlement, Fall River, Massachusetts
1917-John Baker-Oklahoma-City-Oklahoma-Lewis-Wickes-Hine
1917 John Baker, 6 anni, vende giornali, 608 E. 4, St. ,Oklahoma City, Oklahoma
1917-Vincenzo-Messina-174 Salem Street-Cambridge-Massachusetts-Lewis-Wickes-Hine
1917 Vincenzo Messina, 15 anni e il fratello Angelo, 11 anni, panettiere, 174 Salem Street. Vincenzo lavora di notte, dalle 17 alle 5. Cambridge, Massachusetts
1917-Hymie-Miller-Oklahoma-City- -Lewis-Wickes-Hine
1917 Hymie Miller, 5 anni vende giornali, vive a 922 W. California St., Oklahoma City, Oklahoma
1917-Ernest-Chester-Oklahoma-City-Lewis-Wickes-Hine
1917 Ernest Chester, 5 anni, vende giornali Oklahoma City, Oklahoma

Nel 1918, in seguito alle difficoltà sopraggiunte con l’entrata in guerra degli Stati Uniti, il National Child Labour Committee decise di ridurre le spese e informò Hine che il suo stipendio avrebbe subito la stessa sorte. Ovviamente, dal momento che la sua attività fotografica aveva ormai rinomanza internazionale, Hine si sentì ferito nel suo orgoglio e perciò diede le dimissioni. La Croce Rossa americana colse allora l’occasione di utilizzare la sua esperienza professionale e gli diede l’incarico di preparare una documentazione sulle sofferenze dei profughi di guerra: per realizzarla Hine rimase in Europa per un anno.

Dopo il ritorno a New York, Hine lavorò ancora un po’ per la Croce Rossa, ma capì che ormai doveva cambiare genere di fotografie. Contando sulla sua professionalità, cercò di ottenere del lavoro nel campo della pubblicità industriale, ma, sfortunatamente per lui, proprio in quel periodo iniziò la grande depressione economica del dopoguerra.

Negli anni seguenti Hine ebbe numerosi riconoscimenti per il suo lavoro, ma raramente ottenne incarichi che gli permettessero di provvedere convenientemente ai bisogni suoi e della sua famiglia. Benché lavorasse ancora occasionalmente per la Croce Rossa e per il National Child Labour Committee e si occupasse anche di qualche servizio pubblicitario, tuttavia la sua carriera continuava a declinare. Le sue fortune si risollevarono per un breve periodo, quando gli fu dato l’incarico di documentare, fra il 1929 e il 1931, la costruzione dell’Empire State Building. Fu la sua ultima grande opera fotografica e i risultati furono delle vedute molto eleganti, prese dall’alto della struttura d’acciaio del grattacielo.

Ma la depressione economica che seguì la crisi del 1929 influì anche sul suo declino. Malgrado il fatto che le sue fotografie fossero ancora di alto livello, i direttori artistici del tempo lo consideravano ormai fuori moda. Alla fine degli anni trenta fu improvvisamente riscoperto, ma era ormai troppo tardi. Sua moglie morì il giorno di Natale del 1939 ed egli la seguì meno di un anno dopo.

lewis-wickes-hine
Lewis Wickes Hine

Le negative e le stampe di Hine sono oggi conservate alla George Eastman House di Rochester nello stato di New York e offrono una testimonianza viva e artisticamente valida della New York alla svolta del secolo.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedintumblr
youtubeinstagramflickr

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.