BlogPionieri

Fred Holland Day (1864-1933)

1898-Le-sette-ultime-parole-pionieri-fotografia-Fred-Holland-Day-areashootworld500

Fred Holland Day (1864-1933) è stato un fotografo ed editore statunitense. Figlio ed unico erede di un ricco mercante di Boston visse tutta la sua senza problemi economici, abbandonandosi totalmente alle sue attività artistiche. Fred Holland Day, con inclinazioni estetizzanti influenzate, fra gli altri, dai suoi amici Aubrey Beardsley e Oscar Wilde, cominciò a scattare…

BlogPionieriStoria Fotografia

Adolfo Porry-Pastorel

1948-Dattilografa-vinta-dalla-calura-estiva-e-dai rumori-della-strada-Adolfo-Porry-Pastorel

Adolfo Porry-Pastorel (1888-1960) è stato un fotografo e artista italiano. Senza ombra di dubbio è considerato il padre del fotogiornalismo italiano e il precursore dei paparazzi. Nato a Vittorio Veneneto in provincia di Treviso in una numerosa e benestante famiglia anglo-francese, deve il suo cognome al nonno francese che si trasferì appena sposo in Italia…

BlogStoria Fotografia

Étienne Jules Marey

Fucile-fotografico-1882-Étienne-Jules-Marey-areashootworl

Etienne-Jules Marey, nato il 5 marzo 1830a Beaune e morì15 maggio 1904 a Parigi, è stato un medico, fisiologo e inventore francese. Abbiamo già visto nell’articolo dedicato a Eadweard Muybridge gli esiti raggiunti dalla fotografia scientifica negli anni settanta del XIX secolo, quando lo sperimentatore inglese ideò la cronofotografia stroboscopica per scomporre e fissare, in…

BlogPionieriStoria Fotografia

Fotografia: George Eastman il fondatore della Kodak

1911-Ritratto-George-Eastman

George Eastman, fondatore della Kodak, nacque il 12 luglio 1854 nel villaggio di Waterville, nello stato di New York. Nel 1859, quando George aveva cinque anni, suo padre George Washington Eastman, che era stato un vivaista a Waterville, trasferì la famiglia a Rochester dove fondò la Eastman Commercial College. Dopo la morte improvvisa del padre,…

BlogFunzioni della fotocamera reflex

Fotografia: L’otturatore

otturatore-tempi-rapidi-karl-taylor-areashootworld

CHE COSA E’ L’OTTURATORE? In fotografia, l’otturatore è quel dispositivo meccanico o elettronico, che regola il tempo per il quale il sensore o la pellicola vengono colpiti dalla luce convogliata attraverso l’obiettivo. Unitamente al diaframma e al valore degli ISO, l’otturatore consente di dosare esattamente la quantità di luce che deve pervenire sul sensore o…

BlogFunzioni della fotocamera reflex

Fotografia: Gli ISO

ISO800-impostazioni-areashootworld

CHE COSA SONO GLI ISO? Gli ISO (International Standards Organization) determinano l’esposizione dell’immagine e offrono il vantaggio nell’attuale fotografia digitale rispetto alla fotografia analogica, di poter impostare in pochi secondi la sensibilità del sensore. A COSA SERVONO? Gli ISO, insieme al diaframma e all’otturatore, fanno parte delle tre funzioni principali che determinano la massima qualità…

BlogFunzioni della fotocamera reflex

Fotografia: Il Diaframma

diaframma-photography-photo-areashootworld

CHE COSA E’ IL DIAFRAMMA? Il diaframma dell’obiettivo della fotocamera funziona come l’iride dell’occhio umano che consente, allargandosi o stringendosi, di fare entrare la quantità di luce desiderata e opportuna che determinano la nitidezza e la profondità di campo dell’immagine. Per imparare a fotografare è fondamentale capire il funzionamento del diaframma e, come e quando…

BlogIndustriale

Bernhard “Bernd” e Hilla Becher

Bernd-Hilla-Becher-areashootworld

Bernhard “Bernd” Becher (1931-2007), e Hilla Becher, nata Wobeser (1934-2015), sono stati artisti concettuali e fotografi tedeschi, conosciuti per le immagini fotografiche di strutture ed edifici industriali. Ciò che i coniugi Becher hanno prodotto in una carriera lunga più di 50 anni non è stata solo la documentazione scrupolosamente fotografata ed enciclopedica delle strutture industriali…

BlogPionieri

Édouard Denis Baldus (1813-1889)

arc-de-Triomphe-Édouard-Denis-Baldus-areashootworld

Édouard Denis Baldus, nato a Grünebach, in Prussia il 1813, prima di dedicarsi alla fotografia nel 1849, è stato pittore, disegnatore e litografo. Baldus dedicava la sua attività alle riprese di paesaggi, architettura e ferrovie e già, nel 1851 le fu commissionato da parte della Missions Héliographiques la classificazione fotografica dei monumenti storici della Francia,…

BlogConcettuale

John Batho

Ombrelloni-500-John-Batho

John Batho, nato nel 1939 in Normandia, iniziò a trattare la fotografia nel 1961 e nonostante fosse l’epoca in cui era dominante l’estetica del bianco e nero, si concentrò sul colore. Attraverso soggetti come nature morte, ombrelloni da spiaggia, tendaggi, giostre, ecc., analizza l’attratività che il colore può esercitare, in fase alterne, sul soggetto rendendolo…

Avanguardia e SperimentazioneBlog

Hans Bellmer (1902-1975)

Hans-Bellmer-doll

Hans Bellmer (Katowice,1902–Parigi, 1975) è stato un artista tedesco attivo come pittore, scultore e fotografo, noto a metà degli anni trenta, per avere prodotto bambole a grandezza naturale a cui diede un sesso mostrandole esplicitamente come giovani ragazze. Hans Bellmer nel 1926 ha fondato una propria azienda pubblicitaria lavorando come disegnatore. L’idea della creazione e…

ArchitetturaBlog

Gabriele Basilico (1944 – 2013)

mosca-Gabriele Basilico

Dalmazio Gabriele Basilico (1944-2013) è stato un fotografo italiano, famoso per la continua ricerca sulla trasformazione e identità dei paesaggi urbani. Dopo la laurea in architettura acquisita al Politecnico di Milano (1973), si dedica totalmente alla fotografia, con scatti rivolti inizialmente all’indagine sociale, e in seguito indirizzata verso l’architettura e l’urbanistica. I primi apprezzamenti delle…

BlogPionieri

Lady Clementina Hawarden (1822-1865)

Lady-Clementina-Hawarden-photography

  Malgrado la sua non lunga vita, Clementina Hawarden ha lasciato una serie cospicua di fotografie, notevoli per qualità e straordinariamente varie, attraverso le quali ci viene tramandato un quadro suggestivo dell’ambiente, degli interessi e delle fantasie di una dama della migliore società vittoriana. Di Lady Hawarden si sa ben poco: se non che nacque…

BlogPionieri

Sir John Benjamin Stone (1838-1914)

Helston-Flora-Day-Early

Sir John Benjamin Stone fu il fondatore, il presidente e il fotografo più importante del National Photographic Record, un’associazione istituita allo scopo di conservare per i posteri le immagini dei costumi, delle feste, delle tradizioni e dei luoghi storici inglesi. Egli ci ha lasciato, e questa è stata forse la sua più importante realizzazione, un’ingente…

BlogPionieri

Philip Henry Delamotte (1820-1889)

Crystal-Palace-london

Una delle ultime immagini che Philip Henry Delamotte riprese del Cristal Palace ricostruito a Sydcnham, fu anche una delle prime istantanee fotografiche. Essa rappresenta la regina Vittoria, il principe Alberto e gli altri membri della famiglia reale, l’arcivescovo di Canterbury, il re del Portogallo, i musicisti di tre orchestre, 1800 coristi e il pubblico durante…

BlogPionieri

Étienne Carjat (1828-1906)

Giuseppe-Verdi-parmigiano-1877

Sebbene Étienne Carjat si occupasse di fotografia solo quando gli altri interessi gliene lasciavano il tempo, ugualmente merita di essere ricordato accanto al suo famoso ed eccentrico connazionale Nadar. A differenza di quest’ultimo, però, che fece della fotografia la sua ragione di vita, ricavandone molto successo, Carjat fu sempre considerato un fotografo dilettante specializzato in…

BlogPionieri

William Henry Jackson (1843-1942)

Canyon-Tunnel-Temasopa-treno

Finita nel 1865 la guerra civile, mentre iniziava per gli interi Stati Uniti l’età della ricostruzione, riprendeva verso ovest l’espansione interna, colmando con l’occupazione della regione delle Pianure, fra il Missouri e le Montagne Rocciose, il vuoto lasciato dalla corsa diretta al Far West. Dal Middle West squadre di operai portavano avanti la ferrovia dell’Union…

BlogPionieri

Timothy Henry O’Sullivan (1840-1882)

Indiani-Navajos-Fort-Defiance-1873

Timothy Henry O’Sullivan iniziò la sua carriera fotografica, come si usa dire, dalla gavetta, lavorando giovanissimo come garzone tuttofare presso la succursale di New York dell’impero fotografico di Mathew Brady. Quando scoppiò la Guerra di Secessione, nel 1861, entrò a far parte, come fotografo, dell’organizzazione di Brady, ed infatti alcune delle fotografie più significative e…

BlogNudo

John Ernest Joseph Bellocq (1873-1949)

Ritratto_Storyville-New-Orleans-1912_Ernest-J-Bellocq

John Ernest Joseph Bellocq (1873-1949) è stato un fotografo professionista americano di origine francese nato a New Orleans. Fu noto localmente per le immagini fotografiche di mezzi navali e macchinari industriali, anche se sempre in qualità di fotografo conduceva una vita alternativa che era quella di fotografare a titolo personale le fumerie di oppio di…

BlogCinema

Virgil Apger (1903-1994)

Virgil Apger (1903-1994), è stato un fotografo cinematografico statunitense, nato nell’Indiana. L’interesse per la fotografia è iniziato quando era bambino a Goodland, Idaho, dopo aver visto suo padre, che era lo sceriffo locale, fotografare i criminali della città. Apger ha lavorato come assistente del proiezionista dell’unico cinema del paese. Il suo primo lavoro nel cinema…

BlogCinema

Ted Allan -Theos Alwyn Dunagan (1910-1993)

Myrna-Loy-Ted-Allan

Ted Allan, nome d’arte di Theos Alwyn Dunagan (1910-1993) è stato un fotografo statunitense, noto con il soprannome di “Rembrandt” negli studi della Metro Goldwyn Mayer. Da giovane iniziò una breve carriera come attore utilizzando il nome d’arte di Ted Allan. Nel 1930 iniziò a scattare foto pubblicitarie per film e per lo spettacolo “Lux…

BlogCinema

Alexander Kenneth (1887-1975)

Alexander Kenneth, nato a Londra (3 marzo 1887- 24 gennaio 1975), è stato un fotografo che ha lavorato nell’ambiente cinematografico, collaborando con le case di produzione cinematografiche americane United Artists e 21st Century Fox: noto per aver fotografato dive come Betty Blythe, Lillian Gish, Marlene Dietrich, Vilma Bánky. Da giovane ha frequentato la Bedford Modern…

BlogPionieri

Gaspard Félix Tournachon, detto Nadar

Cleo-de-Merode-danzatrice-Opera-di-Parigi-Nadar

Gaspard Félix Tournachon, detto Nadar (1820-1910 Parigi) caricaturista, scrittore, aeronauta e fotografo francese. I suoi genitori erano di Lione. Suo padre, Victor Tournachon, iniziò la sua attività di editore a Lione. Dopo il trasferimento della famiglia a Parigi, il giovane Felix ha frequentato varie scuole parigine, tra cui il Bourbon College. di seguito intraprese studi…

BlogFunzioni della fotocamera reflex

Introduzione alla fotografia per principianti

Fotografare i concerti – fotocamere,obiettivi,impostazioni,riprese,pass

Introduzione alla fotografia per principianti Avete deciso di dedicarvi alla fotografia?…e non avete idea di come iniziare? Ecco alcuni suggerimenti per chi si vuole avvicinare al mondo della fotografia, che in linea di massima vi potrebbero essere utili. Acquisto della fotocamera. Per rendere meglio l’idea su come, quando e dove acquistare una fotocamera, è meglio…

BlogStoria Fotografia

Evoluzione dell’apparecchio fotografico dal XIX al XX secolo

fotocamere-fotografia-foto 500x500

EVOLUZIONE DELL’APPARECCHIO FOTOGRAFICO DAL XIX AL XX SECOLO L’evoluzione dell’apparecchio fotografico affonda le sue radici nell’antichità remota, iniziando dall’osservazione in natura della proiezione dell’immagine, fino ad arrivare nel corso dei secoli alla ricerca e sviluppo di supporti, composti chimici e tecnologie volte a produrre un’immagine permanente. Per approfondimenti segui i link: La camera oscura Gli…

BlogStoria Fotografia

Apparecchi fotografici a pellicola del XX secolo

fotocamera-reflex-canon-a1

Apparecchi fotografici a pellicola del XX secolo Il crescente volume di produzione di pellicola 35 mm per l’industria cinematografica ne rese l’uso economico anche per la fotografia. Già all’inizio del XX secolo comparvero alcuni apparecchi fotografici che impiegavano questo tipo di materiale sensibile. Si citano il Minnigraph realizzato da Levy-Roth di Berlino, che riprendeva 50 immagini 18…

BlogStoria Fotografia

Gli apparecchi fotografici strani del XIX secolo

fotocamera-camera-cp-stirn

Gli apparecchi fotografici strani del XIX secolo La produzione e il commercio delle lastre secche più sensibili alla luce, alla fine del 1870, favorì la costruzione di fotocamere sempre più piccole. Durante il 1880, le videocamere progettate per essere utilizzate mentre si tenevano in mano divennero sempre più popolari. Nel gennaio 1881, Thomas Bolas progettò…

BlogStoria Fotografia

Fotocamere tascabili del XIX secolo

Kodak-No-4-fotocamera-pieghevole-Modello-B-1906

Fotocamere tascabili del XIX secolo Molti degli apparecchi pubblicizzati come “tascabili” in realtà non lo erano. I primi veri apparecchi tascabili per lastre di gelatina a secco furono l’apparecchio metallico in miniatura di Marion & Co. del 1884 ed il “Tom Thumb” prodotto da Ford di New York intorno al 1890.   Le misure esterne…

BlogStoria Fotografia

Fotocamere per processo alla gelatina secca

Kodak-No-3A-Model-A-Folding-Brownie-Circa-1909

Fotocamere per processo alla gelatina secca La complessità del processo al collodio umido spinse i ricercatori a sperimentare nuove soluzioni per ridurre il tempo di esposizione. Le ricerche portarono all’invenzione del processo alla gelatina secca. La lastra alla gelatina a secco che entrò nell’uso comune nel 1879-80, non solo semplificò enormemente la tecnica fotografica, ma…

BlogStoria Fotografia

Fotocamere stereoscopiche fine XIX secolo

Goldmann-Universal-Stereo-Camera-ca-1890_jpg-500x500

Fotocamere stereoscopiche fine XIX secolo La fotocamera stereoscopica è dotata di due obiettivi paralleli, posti alla medesima distanza degli occhi umani (6,35 cm). Questo permette alla fotocamera di simulare la visione binoculare umana e quindi di creare immagini tridimensionali, visualizzabili con i vari sistemi stereoscopici. Nel 1851 Antoine Claudet presentò un apparecchio moltiplicatore che consentiva…

BlogStoria Fotografia

Piccoli apparecchi fotografici di fine XIX

Adolph-Bertsch-png-500x500

Piccoli apparecchi fotografici di fine XIX Contrapposti a questo all’apparecchio fotografico di grandi dimensioni c’erano gli apparecchi fotografici stereoscopici binoculari introdotti nel 1856, quando si era manifestata una grande richiesta per osservare le fotografie nello stereoscopio di Sir David Brewster. Questi modelli eseguivano riprese nel formato 76×82 mm e montavano obiettivi da 12,7 cm e…

BlogStoria Fotografia

I grandi apparecchi fotografici di fine XIX secolo

Antica-kodak-No-7-camera-per-ritratti

I grandi apparecchi fotografici di fine XIX secolo Durante il periodo delle lastre al collodio, l’apparecchio fotografico divenne sempre più grande o sempre più piccolo secondo lo scopo per il quale era previsto. Resisi conto delle possibilità della fotografia come mezzo artistico indipendente (negli anni intorno al 1840 la fotografia era stata in gran parte…

BlogStoria Fotografia

Apparecchi fotografici per lastre al collodio.

collodion_camera_chevalier_

Apparecchi fotografici per lastre al collodio. Mentre il lavoro del fotografo professionista per ritratti veniva considerevolmente semplificato dal procedimento al collodio di Archer (1851-c. 1880), che forniva un materiale sensibile molto più rapido, per il fotografo di paesaggi i vantaggi erano quasi annullati dalle numerose e ingombranti attrezzature che doveva portare con sé. Poiché le…

BlogStoria Fotografia

Apparecchi fotografici per il Calotype.

Macchina-fotografica-di-William-Henry-Fox-Talbot

Apparecchi fotografici per il Calotype. Fox Talbot fece costruire i suoi primi apparecchi fotografici nel 1834. Per avere esposizioni accettabili, il formato fu inizialmente ridottissimo (6,3 x 6,3 cm, con una superfìcie delrimmagine di 6,6 cm2). Gli apparecchi muniti di un obiettivo a fuoco fisso per microscopio da 5 cm di lunghezza focale, potevano fare…

BlogStoria Fotografia

Gli apparecchi fotografici per dagherrotipi

Le_Photographe_di_Charles_Chevalier

L’evoluzione degli apparecchi fotografici per daggherotipi nel XIX secolo, a partire dalle ingombranti apparecchiature che necessitavano di un portatore fino ai modelli “detective” nascosti in un bastoncino da passeggio o in un libro, è molto simile a quella della camera oscura. Nicéphore Niepce fu il primo ad applicare con successo la camera oscura alla fotografia…

BlogStoria Fotografia

Wilhelm Brasse il fotografo del campo di concentramento di Auschwitz

deportazione_campi_concentramento_ebrei_auschwitz_holocaust_shoah (35)500x500

Wilhelm Brasse (3 dicembre 1917 – 23 ottobre 2012) è stato un fotografo professionista polacco e un prigioniero ad Auschwitz durante la seconda guerra mondiale. Divenne noto come il “fotografo del campo di concentramento di Auschwitz”. Brasse nato in Polonia, nella città di Żywiec, da padre d’origine austriaca che era stato un soldato polacco nella…

BlogPionieri

Lewis Carroll (Charles Lutwidge Dodgson)

vittoriana_Alexandra_Kitchin-1870_Lewis_Carroll-pg_500x500

Lewis Carroll per la maggior parte delle persone è semplicemente l’autore dei popolarissimi racconti per l’infanzia Alice nel paese delle meraviglie e (continuazione del primo) Attraverso lo specchio. Ben pochi sanno, invece, che egli, pastore anglicano, fu anche professore di matematica, autore di testi scientifici, valido artista dilettante e anche uno dei più raffinati fotografi…

BlogPionieriPittorialismo

Julia Margaret Cameron

Ellen_Terry_1864 _ulia_Margaret_Cameron_areashootworld

Tra i migliori fotografi inglesi del periodo vittoriano figura anche una semplice dilettante: Julia Margaret Pattle, meglio conosciuta con il cognome del marito Cameron (Calcutta, 11 giugno 1815 – Ceylon, 26 gennaio 1879). Indifferente alle tendenze commerciali, la Cameron seppe esprimersi con uno stile particolarmente personale e penetrante, ma i suoi contemporanei non la capirono…

BlogPionieriPittorialismo

Oscar Gustave Rejlander

Oscar-Gustave_Rejlander

Oscar Gustave Rejlander ( Svezia, 1813 – Clapham, Londra, 18 gennaio 1875) è stato un pioniere della fotografia d’arte vittoriana e un esperto di fotomontaggio. Era figlio di Carl Gustaf Rejlander, scalpellino e ufficiale dell’esercito svedese. Rejland, fin dai tempi in cui era studente a Parigi e a Roma, era rimasto affascinato dalla pittura allegorica,…

BlogPionieri

Roger Fenton: il primo fotografo di guerra

roger_fenton_guerra_in_crimea_1855

Nei primi anni della sua storia l’entusiasmo suscitato dalla fotografia nel pubblico e negli stessi fotografi era naturalmente dovuto alla possibilità di ottenere dei ritratti di perfetta somigliaza (soprattutto con la tecnica della dagherrotipia): pochi vedevano la fotografia come possibile espressione artistica. Questi pochi scelsero ben presto di realizzare le loro opere non con il…

BlogStoria Fotografia

Fotografia post-mortem: dal 1860 ai giorni nostri

postem-mortem-famiglia-keller-usa

Per molti anni, l’unico modo per avere l’immagine di una persona è stato attraverso il lavoro dei pittori. La ricca nobiltà e le classi superiori potevano permettersi di pagare prezzi alti per i loro grandi ritratti, ma le classi inferiori e medie non potevano permettersi la costosa commissione di un ritratto dipinto. Così, per la…

BlogStoria Fotografia

La diffusione dei ritratti fine 1800

Nei primi tempi della diffusione della fotografia i ritratti erano eseguiti da pochi specialisti e, per il loro costo, erano riservati a clienti danarosi.Il processo al collodio umido, messo a punto nel 1851 da Frederick Scott Archer (1813-1857) rese presto possibile una netta riduzione di costi e il ritratto fotografico divenne così alla portata di…

BlogStoria Fotografia

I ritratti di Samuel F.B. Morse e John W. Draper

draper_catherine_portrait

Quando nel gennaio del 1839 fu resa pubblica l’invenzione del dagherrotipo, si trovava in visita a Parigi uno straniero che rimase particolarmente colpito da questa novità: Samuel F. B. Morse (1791-1872). Morse era venuto in Francia per presentare all’Accademia delle Scienze il suo telegrafo elettrico e l’interesse suscitato in lui dalla scoperta di Daguerre si…

BlogStoria Fotografia

I positivi su carta di Hippolyte Bayard

Due_ricamatrici_alla_aperto_Hippolyte_Bayard

Hippolyte Bayard (Breteuil-sur-Noye, 20 gennaio 1807 – Nemours, 14 maggio 1887) è stato un fotografo francese inventore del procedimento dei positivi su carta. Trasferitosi a Parigi, divenne funzionario del ministero delle Finanze e vi restò per tutta la vita. Non si conosce con precisione quando cominciò a interessarsi di fotografia, ma si ha ragione di…

BlogStoria Fotografia

David Octavius Hill & Robert Adamson: l’accademismo

David-Octavius-Hill-&-Robert-Adamson-500x500

Alcuni dei primi fotografi inglesi furono dei pittori “accademici”, Henry Collen, un miniaturista di successo, fu il primo acquirente, in Inghilterra, della licenza di Fox Talbot per la realizzazione professionale dei calotipi. In Scozia invece non era richiesta nessuna licenza: nel 1843 il pittore paesaggista David Octavius Hill (1802-1870) costituì una società con Robert Adamson…

BlogStoria Fotografia

Le prime macchine fotografiche in metallo

Alexis_Gaudin_The_National_Media_Museum-Bradford

Le prime macchine fotografiche erano di legno e per decenni il legno fu considerato la materia prima ideale. Non mancano però esempi di macchine fotografiche in metallo. La più importante è quella costruita nel 1841 dall’ottico viennese peter Peter Wilhelm Friedrich Voigtländer, il quale aveva incaricato Josef Petzval di progettare un obiettivo molto luminoso per…

BlogStoria Fotografia

Le prime macchine fotografiche

le_prime_macchine_fotografiche_

Le prime macchine fotografiche ebbero, ancora prima dell’invenzione della fotografia, delle progenitrici in quelle che erano chiamate “camere oscure” e che venivano comunemente usate da architetti e pittori già dalla metà del XVII secolo. Consistevano di due cassette di legno, scorrevoli l’una nell’altra e di cui la prima era munita di una lente che formava…

BlogPionieriStoria Fotografia

Richard Beard : il primo ritrattista inglese

richard_beard

Il 23 marzo 1841 Richard Beard (1801- 1885), un mercante di carbone molto abile nel mettere a profitto brevetti, fu il primo ritrattista inglese, aprì il primo studio professionale fotografico d’Inghilterra (e probabilmente d’Europa) a Londra, presso la Royal Polytechinic Institution. Quando Daguerre aveva reso pubblica la sua invenzione, nel 1839, Beard, come Claudet, si…

BlogPionieri

Antoine Claudet : il primo fotografo professionista inglese

antoine claudet- storia della fotografia-

Antoine Francois Jean Claudet (1797-1867), è stato il primo fotografo professionista inglese, il primo ad intuire in Inghilterra le possibilità commerciali del dagherrotipo. Antoine Claudet, che era nato a Lione, si era trasferito a Londra nel 1829; importava e commerciava lastre e cilindri di vetro e paralumi a cupola, pure di vetro, in stile vittoriano.…

BlogPionieri

Fox Talbot: scoperta del processo negativo/positivo

William_Henry_Fox_Talbot_

Fox Talbot: scoperta del processo negativo/positivo Il merito della scoperta del processo negativo/positivo è dovuto all’inglese william Henry Fox Talbot (1800-1877). Di famiglia facoltosa, Fox Talbot restò orfano di padre a pochi mesi di vita; ebbe dapprima un precettore e frequentò poi le celebri scuole di Harrow e Cambridge. Gli studi compiuti, insieme a un…

BlogStoria Fotografia

L’evoluzione del dagherrotipo

Abbiamo già parlato dei primi esperimenti di Daguerre, del procedimento fotografico che da lui prese il nome, il dagherrotipo e di come esso colpì l’attenzione popolare ed ebbe un successo clamoroso. Appena avvennero le prime dimostrazioni in pubblico di Daguerre i fabbricanti di materiali ottici e dei prodotti chimici necessari per il procedimento furono letteralmente…

BlogPionieri

Louis Jacques Mandè Daguerre

primo dagherrotipo- fotografia

Louis Jacques Mandè Daguerre (1787-1851) realizzo le sue prime lastre fotografiche, dette dagherrotipi, dopo anni di ricerche e fortunate coincidenze. Nel 1822 aveva inventato un nuovo tipo di spettacolo, il “diorama”: illuminando anteriormente e posteriormente con giochi di luce e di ombre zone diverse di scene dipinte su due lati di uno schermo traslucido di…

BlogPionieriStoria Fotografia

La prima fotografia della storia: Joseph Nicéphore Niepce

Joseph Nicéphore Niépce - la prima fotografia

E’ difficile per il profano trovare qualche interesse per la confusa e quasi indecifrabile fotografia pubblicata qui sopra. Eppure non si tratta del cattivo risultato di qualche dilettante , bensì di quella che , a ragione, può fregiarsi dell’appellativo di prima, vera fotografia della storia. Realizzata nel 1826 o forse nel 1827, essa rappresenta il…

BlogTecnica Ripresa

Ritratto Fotografico: Forza Emotiva-Inquadratura-Sfondo-Luce e Colori-Soggetto principale- (Seconda Parte)

ritratto fotografico-fotografia-inquadratura

In questo nuovo articolo sul Ritratto Fotografico vi descriveremo i seguenti punti: Forza Emotiva, Inquadratura, Sfondo, Luce e Colori, Soggetto Principale. Una qualsiasi immagine per ottenere consensi e apprezzamenti positivi, deve avere un contenuto che susciti emozioni allo spettatore. Una fotografia senza forza emotiva è solo un’immagine fine a se stessa, ed è semplicemente descrittiva…

BlogTecnica Ripresa

Ritratto Fotografico: ripresa, prospettiva, illuminazione e spontaneità del soggetto (Prima Parte)

Come fare un ritratto fotografico al di fuori di ogni schema. Fare un ottimo ritratto fotografico che rispetti le regole estetiche e tecniche, è il desiderio di molti fotografi. Ma puntualmente si finisce per avere milioni d’immagini, che a parte qualche piccola differenza, risultano quasi tutte simili o addirittura uguali. Navigando su vari portali di…

BlogEsistenzialismo

Romualdas Požerskis

Romualdas Požerskis – master Romualdas Požerskis nato il 7 luglio 1951 a Vilnius,Lituania, è un fotografo lituano. Požerskis è laureato presso la Facoltà di Ingegneria Elettrica, Università di Tecnologia di Kaunas. Attualmente è professore presso la facoltà di Lettere dell’Università di Kaunas Vitovta Velikogo, dove insegna nel corso di storia ed estetica della fotografia. Le…

BlogTecnica Ripresa

Fotografare i concerti – fotocamere, obiettivi, impostazioni, riprese, pass

fotografare i concerti rolling stone -jagger- Keith Richards

Premessa Fotografare i concerti – fotocamere, obiettivi, impostazioni, riprese, pass Come fotografare i concerti? Quali fotocamere, obiettivi, impostazioni, riprese, utilizzare? Come procurarsi il pass? Il primo passo è quello di fare le considerazioni giuste, perchè non sempre tutto è semplice come può sembrare. La cosa migliore è iniziare partendo dal basso, cercando d’imparare il più…

BlogFunzioni della fotocamera reflex

Primarie funzioni della fotocamera per principianti

rimarie funzioni-fotocamera -principianti

Primarie funzioni della fotocamera per principianti Dopo aver acquistato la vostra fotocamera, la prima cosa da fare è capire subito quali sono le primarie funzioni della fotocamera. Vi chiederete a cosa serviranno tutti quei pulsanti, manopole e interruttori e cosa effettivamente sanno fare. Iniziando a premere pulsanti, ruotare la ghiera dell’obiettivo forse capirete ben poco.…

BlogTecnica Ripresa

Come creare interessanti ritratti utilizzando il grandangolare e il flash off-camera

24 mm, f / 11, 100 iso, 1/125 sec. © Andrey Kezzyn

Come creare interessanti ritratti utilizzando il grandangolare e il flash off-camera Questo articolo fornisce alcune indicazioni su come creare interessanti ritratti utilizzando il grandangolare e il flash off-camera. Attivare le funzioni idonee nella fotocamera è il primo passo importante, che è il focus di questo articolo.   Utilizzare un obiettivo grandangolare La scelta delle lenti…