Giuseppe Conte

55.00

Creative Commons License
The Daily Duty collection by Cristina Guggeri is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.
Based on a work at https://www.areashoot.net/
Permissions beyond the scope of this license may be available at https://www.areashoot.net/contatti/.



Description

Giuseppe Conte (Volturara Appula, 8 agosto 1964) è un politico, giurista e accademico italiano, dal 1º giugno 2018 presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana.
Figlio del segretario comunale Nicola Conte, originario del comune foggiano di Cerignola, e dell’insegnante elementare volturarese Lillina Roberti, si stabilì ben presto con la famiglia dapprima a Candela e, successivamente, a San Giovanni Rotondo, seguendo i trasferimenti lavorativi del padre. Si è diplomato al Liceo classico “Pietro Giannone” di San Marco in Lamis.

Nel 1988 si è laureato con lode in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, per intraprendere quindi la carriera di avvocato civilista. Da studente, Giuseppe Conte ha frequentato il collegio universitario Villa Nazareth.
Nel 1992 è stato docente invitato (visiting scholar) presso l’Università Yale negli Stati Uniti.
Dal 1992 al 1993 è stato borsista presso il CNR
È cattolico e devoto a padre Pio. Separato dalla moglie Valentina Fico, è padre di Niccolò, nato nel 2007. La sua attuale compagna è Olivia Paladino, figlia dell’imprenditore Cesare Paladino e dell’attrice svedese di commedie erotiche Ewa Aulin.
È iscritto all’Albo degli avvocati dal 1992 ed è avvocato cassazionista dal 2002. Conseguita nel 2000 l’idoneità a professore associato di diritto privato e nel 2002 a professore ordinario, ha insegnato presso la Libera Università Maria Santissima Assunta, l’Università di Roma Tre e l’Università di Sassari. È professore ordinario di diritto privato presso l’Università degli Studi di Firenze e docente presso la Libera università internazionale degli studi sociali Guido Carli (Luiss) di Roma.

Il 18 settembre 2013 è stato eletto dalla Camera dei deputati componente laico del Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa, l’organo di autogoverno dei magistrati amministrativi,diventandone successivamente il vicepresidente.
Il 27 febbraio 2018 è stato presentato dal capo politico del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio come candidato al Ministero della pubblica amministrazione in caso di vittoria alle elezioni politiche del 4 marzo 2018. Lo stesso giorno dava le dimissioni dal Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa. Per quanto riguarda la sua collocazione politica, Conte ha dichiarato di essere stato elettore del centrosinistra, prima di avvicinarsi al Movimento 5 Stelle, che ha ammesso di aver votato alle politiche del 2018 e alle europee del 2019. Nonostante abbia affermato che «gli schemi ideologici del Novecento non sono più adeguati» giudicando «più importante valutare l’operato di una forza politica in base a come si posiziona sul rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali», si è definito un moderato di sinistra e appartenente alla tradizione politica del cattolicesimo democratico

Facebooktwitterredditpinterestlinkedintumblr
youtubeinstagramflickr

You may also like…